Letture d’estate lungo il fiume e tra gli alberi

LETTURE D'ESTATE

LUNGO IL FIUME E TRA GLI ALBERI

libri, giochi, film, musica, benessere - Giardini di Castel S. Angelo, Roma 21 giugno - 2 settembre

Luglio, 2018

25Lug 21:45In evidenzaI Bassifondi ♪9:45 pm - 1:00 pm Categoria eventi:Musica

Dettagli evento

Partecipanti:

Gabriele Miracle, percussioni;

Stefano Todarello, colascione basso e chitarra;

Simone Vallerotonda, tiorba, chitarre e direzione.

 

Da un’idea di Simone Vallerotonda, nasce “I Bassifondi”, ensemble con cui propone la musica per Liuto, Arciliuto, Tiorba e Chitarra con il basso continuo.

La maggior parte della musica del ‘600 e ‘700 per Liuto, Chitarra, Tiorba e Arciliuto, è stata immaginata e scritta con l’idea di esser suonata insieme ad altri strumenti. Autori come Kapsberger, Corbetta, Piccinini, de Visée, Granata, Weiss e molti altri, hanno scritto la loro musica con l’aggiunta della parte del basso continuo, oppure hanno trasformato la loro intavolatura per strumento solista, in una partitura a più voci, o hanno, in casi più espliciti, scritto direttamente musica per consort di liuti, o per liuto e altri strumenti. Numerose son le cronache dell’epoca che ci testimoniano una maniera di suonare questa musica “a più strumenti”. Spesso i chitarristi solevano farsi accompagnare da tiorbe, colascioni, liuti e viceversa. Sulla base di testimonianze scritte e di fonti musicali e iconografiche, nascono “I Bassifondi”, ensemble fondato da Simone Vallerotonda, che ha per obiettivo quello di riscoprire e offrire al pubblico questa musica in una versione da camera. Il loro debutto discografico “Alfabeto falso” è stato nominato negli ICMA 2018 (International Classical Music Award) tra i migliori dischi di musica strumentale barocca.

Most 17th-18th-century music for lute, guitar, theorbo and archlute was devised and written down to be played in consort with different instruments. Such authors as Kapsberger, Corbetta, Piccinini, de Visée, Granata, Weiss and many others either composed their solo pieces with an added continuo accompaniment or arranged them from the original tablatures into regular multi-part scores. Moreover, in some more explicit instances they wrote directly for a consort of lutes, or for lute and sundry instruments. Several period chronicles witness on how such multi-instrumental music used to be performed. Guitarists were typically expected to be accompanied by theorboes, colasciones, lutes – and vice versa. Relying on written testimonies as well as on musical and iconographic sources, the ensemble “I Bassifondi”, founded and hand-picked by Simone Vallerotonda, aims at rediscovering and offering the audience that repertoire in chamber format. Their debut album “Alfabeto falso” was nominated in the ICMA 2018 (International Classical Music Award) among the best baroque instrumental records.

Incontro a cura di Lucio Villani.

Foto di Matteo Casilli

Orario

25 Lug 21:45 - 25 Lug 13:00

X